Una perfetta pessima madre

Grazie al vostro contributo sono riuscita a stilare il primo manifesto del club delle pessime madri. Questo spazio, luogo ideale per madri degeneri dove poter fare outing in libertà, si è arricchito grazie ai vostri commenti, folli, deliranti, veri, grande ricchezza del blog.

Continuate a scrivermi, se ne avete voglia, perché vi sentite un po’ pessime anche voi. Solo una volta alla settimana. O sempre.

E se ancora non l’avete fatto potete scaricare qui il logo disegnato proprio per noi pessime dalla brava, bravissima Burabacio. Se vi va potete metterlo nei vostri blog, nei vostri profili fb, farci una spilletta o anche una maglietta per ribadire il vostro diritto ad essere pessime madri (almeno una volta alla settimana).

 

Ricapitolando, siamo pessime madri perché:

– parcheggiamo i nostri nani davanti la tv;

– non abbiamo dimestichezza col parco e altri luoghi a misura di Nano;

– se siamo fuori con i nostri figli e ci accorgiamo di rumori strani provenire dalle loro pance facciamo finta di niente. almeno finché non sarà l’odore a parlare per noi;

–  ci è capitato di far finta di niente anche quando questi rumoretti li sentiamo di notte;

– non abbiamo avuto il coraggio di assaggiare le sue pappe;

– spesso usiamo il ciuccio come silenziatore;

–  ogni venerdì sera vorremmo essere altrove;

– vorremmo essere altrove anche tutti gli altri giorni della settimana;

– nutriamo i nostri figli grazie a Findus e Giovanni Rana;

– non vediamo l’ora di andare al lavoro per respirare un po’ di libertà;

– facciamo gli straordinari al lavoro per il suddetto motivo;

– portiamo i nostri figli all’asilo nido anche durante i giorni liberi. D’altra parte lo paghiamo profumatamente;

– durante la gravidanza erano le sigarette (e la vodka) a mancarci, mica il prosciutto;

– lasciamo ai papa i lavori “sporchi”;

– aspettiamo ansiose che crescano un po’;

– anche quando sono cresciuti e se ne sono andati da casa se tornano a trovarci non vediamo l’ora che tornino a casa loro;

– ci macchiamo di crimini orribili come quello dell’aver dato calcetti d’incoraggiamento mentre imparavano a gattonare provocando cadute da ogniddove;

– abbiamo adottato il metodo Estevill;

– non abbiamo adottato il metodo Estevill;

– ignoriamo le urla dei nostri figli a favore di un po’ di sano cazzeggio sul web;

– li preferiamo in foto, gelosamente custodite nei nostr il pc/tablet/smartphone, piuttosto che in carne ed ossa e pianti;

– nascondiamo qualche buon minuto di relax e di cazzeggio sui social dietro minzioni sempre più frequenti;

– lasciamo i nostri figli a nonne (o a baby sitter) pur di fare un po’ di shopping, o andare in palestra, o andare a prender un caffé con le amiche, o per farci un po’ di cazzi nostri in santa pace;

– insegniamo ai nostri figli ad alzare la mano se a loro domandano chi è il bambino più bello del mondo?

– insegniamo loro ad alzare la mano anche alla domanda chi è la mamma più bella del mondo?

– le salviettine umide sono il nostro lasciapassare per la libertà;

– abbiamo festeggiato la nostra impossibilità di allattare ricominciando a bere e a fumare;

– cuciniamo ai nostri figli cene veloci e frugali tanto a pranzo mangiano bene all’asilo;

– ci rilassiamo talmente tanto dopo averli lasciati al nido che ci dimentichiamo di andarli a riprendere;

– deleghiamo all’asilo totale fiducia per tutto quello che riguarda gli aspetti della loro educazione;

– se si addormentano con gli stivaletti di gomma ai piedi, dopo aver saltellato nelle pozzanghere, guai a svegliarli. anche se sappiamo che il giorno dopo avranno la febbre;

– benediciamo ciuccio e biberon;

– spediamo i nostri figli allo stadio con i papà convincendoli che devono creare empatia con loro fin da piccoli;

– dimentichiamo di portare dolci e biscotti quando al nido si festeggia un compleanno. Il loro compleanno;

– non abbiamo amato l’allattamento;

– abbiamo amato così tanto l’allattamento che l’abbiamo fatto a richiesta, fino ai tre anni del pargolo;

– il nostro turpiloquio non si esaurisce quando diventiamo madri;

– i panni sporchi sono prerogativa delle nonne;

– le vacanze si fanno senza figli;

– i figli si trascinano ovunque, anche nei peggior bar di Caracas;

– il lettone è la nostra personale soluzione ai pianti notturni;

– quando torna il papà dal lavoro concediamo loro il lusso di stare con i loro figli. Per tutta la sera;

– un nostro pensiero ricorrente è che era meglio prima;

– perché con i nostri figli non è scattato il colpo di fulmine ma ce ne siamo innamorate a poco a poco;

– siamo convinte di essere madri ma anche, e soprattutto, donne.

217 Commenti

  • Rispondi Ester 18 febbraio 2014 alle 13:25

    ma voi del club dove cavolo eravate quando mia figlia era una nana ed io credevo di essere l’unica e sola madre imperfetta???? ♥

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 18 febbraio 2014 alle 14:26

      credo solo ben nascoste
      Benvenuta :)

    • Rispondi angel us 31 marzo 2015 alle 23:55

      Ma certo: li mettete al mondo per egoismo e solo per soddisfare il vostro ego frustrato, o perché tutte le vostre amiche hanno già un figlio e l’orologio biologico incalza, ma non siete né sarete mai degne di essere chiamate madri, né tantomeno mamme…

      • Ceraunavodka
        Rispondi Ceraunavodka 1 aprile 2015 alle 10:52

        Tutto quello che leggi qua si chiama ironia. Penso che sia più che chiaro che si sta scherzando e si sta sdrammatizzando. I toni pesanti fuori da questo blog

    • Rispondi Manuela 8 maggio 2016 alle 21:44

      Anche io credevo di aver perso la mia ironia…leggendo l’ho ritrovata!
      Grazie per questo blog dove si respira una leggera e preziosa empatia! !

  • Rispondi Susanna 19 febbraio 2014 alle 11:28

    Uhm… mi sembra di avere già letto qualcosa di simile da qualche parte, in un’altra vita…
    Si vede che il web è un eterno ritorno.
    http://pessimemamme.blogspot.it/
    magari un po’ vi siete ispirate?

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 19 febbraio 2014 alle 11:34

      che ti dico, il blog non lo conoscevo. Certo mi sto facendo una cultura in fatto di blog mammeschi ma in qualche mese non si può aver letto tutto. Comunque quello che ho capito è che, sì, il web è un eterno ritorno

      • Rispondi serena 21 febbraio 2014 alle 14:47

        io nel 2012 non sapevo nemmeno da che parte ero girata con Lavinia in modalità cozza di sei mesi, figurati se leggevo i blog delle altre. :-D

  • Rispondi Uescivà 19 febbraio 2014 alle 15:25

    - parcheggiamo i nostri nani davanti la tv + mentre mangiamo pringles e altre schifezze di nascosto in un’altra stanza prima di cena… :)

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 19 febbraio 2014 alle 15:28

      Grande. Benvenuta!

      • Rispondi Mara 20 febbraio 2015 alle 8:39

        E mangiarsi cucchiaini di nutella e alla sua domanda “cos’è?” Rispondere ” mela!” Perchè sai che la odia!!!! Dovevo trovarvi prima.

    • Rispondi Elisa 30 novembre 2014 alle 12:16

      è vero!!! dopo aver detto ai bambini che è quasi ora di cena e che non si puo’ mangiare nulla ahhahaa

    • Rispondi Emanuela 13 gennaio 2016 alle 21:06

      Anche la nostra si chiama Lavinia!! e trovo divertentissimo questo sito!!

      • Ceraunavodka
        Rispondi Ceraunavodka 14 gennaio 2016 alle 9:27

        Ciao Emanuela, grazie. Il mio bimbo si chiama Pietro :)

  • Rispondi valentina 24 febbraio 2014 alle 15:09

    Come sentirsi meno sole e disadattate in un lunedì pomeriggio di Febbraio… qualcuno ha per caso parlato anche di sensi di colpa?

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 24 febbraio 2014 alle 15:10

      io con i sensi di colpa ci andavo a braccetto anche prima di diventar mamma figurati ora.
      Benvenuta cara mia

      • Rispondi Beat - Mamma..e ora che faccio? 4 aprile 2014 alle 22:35

        Ecco, appunto. Quando ero incinta me lo sentivo che i miei sensi di colpa per “la qualunque” non avrebbero giovato alla mia maternità. Adoro, comunque.

        • Ceraunavodka
          Rispondi Ceraunavodka 6 aprile 2014 alle 10:08

          Se trovi il modo per disfarti dei sensi di colpa, poi dimmelo eh

    • Rispondi Ivana 19 febbraio 2015 alle 14:46

      quali sensi di colpa!hahaah..

  • Rispondi giorgia 24 febbraio 2014 alle 17:09

    ho finalmente imbastito i miei buoni propositi per il 2014: essere una pessima madre almeno una volta alla settimana. se vi va di leggere le mie avventure e fare le pessime madri solidali, ecco qui: http://dirimpa.wordpress.com/tag/pessima-madre/

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 24 febbraio 2014 alle 17:54

      passerò di sicuro a leggere :)

    • Rispondi coccinella 29 maggio 2014 alle 10:20

      Errata corrige – il link giusto èhttp://dirimpa.wordpress.com/tag/pessimamadre/ :)

  • Rispondi LuV 27 febbraio 2014 alle 19:53

    Presente!!! Perfetta pessima madre a rapporto!!
    Scriverò di questo tuo meraviglioso Club al più presto!!

  • Rispondi Serena 1 marzo 2014 alle 15:08

    A parte alcolici e sigarette (lo so, sono una persona noiosa), ce le ho tutte, posso far parte del club?
    Serena

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 2 marzo 2014 alle 23:05

      Benvenuta anche a te (anche se un drinkino ogni tanto non guasta)

  • Rispondi chloe 4 marzo 2014 alle 18:01

    grandissima! io seguo un blog simile a questo però è in inglese.. mi rivedo in molti punti che hai elencato..soprattutto quelli sul poco amore per l’allattamento!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 4 marzo 2014 alle 18:03

      Benvenuta. Ti passo a trovare anche se non sono proprio quella che si può definire anglofona :)

  • Rispondi Lorena 5 marzo 2014 alle 22:18

    Finalmente ho trovato il blog che fa per me… posso unirmi all’allegra brigata di pessime mamme? (e altro che una volta alla settimana…) :P

  • Rispondi marina 10 marzo 2014 alle 13:05

    Mi chiamo marina sono mamma di due gemelli maschi di due mesi.
    – faccio mangiare loro nelle navicelle.la notte . perché non riesco a rinunciare al sonno ..
    -se posso rimandare il bagnetto alla sera dopo lo faccio per stare sul divano rilassata
    -lavoro da quando avevano un mese.. e il lavoro mi rende felice
    – il venerdì sera ho la crisi mistica.. dell aperitivo e amiche che oramai mi sono pure dimenticata di avercele…
    -altro
    insomma sono una pessima madre :)

  • Rispondi alessandra 11 marzo 2014 alle 9:25

    ho letto solo qualche post e già ti adoro!!!
    mamma di un fagiolino da 3 settimane…che scrive mentre si tira il latte!!!
    alla faccia dell’ottimizzazione del tempo :P

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 11 marzo 2014 alle 9:49

      grandissima. ottimizzare e non fermarsi mai, è questo il trucco ;)

      Dunque, augurissimi neo mamma

  • Rispondi Mummyinprogress 11 marzo 2014 alle 15:21

    5 mesi (di attesa) e già desidero un bloody mary e una sigaretta. Ho detto a mio marito di non presentarsi il giorno del parto senza uno sfilatino salame e brie. Presente!

  • Rispondi MammaSfigata 18 marzo 2014 alle 9:40

    Oh cappero, IO NON POSSO MANCARE! :D Più “peggia” di me non ce n’è…

  • Rispondi AliBeba 24 marzo 2014 alle 16:11

    Ogni sera prego che il Biondo si stanchi della tetta e inizi a bere qualsiasi altro tipo di latte. Voglio un mojito, lo aspetto da due anni e se questo fa di me una perfetta pessima madre… bene! Son felice di far parte del vostro club :)

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 24 marzo 2014 alle 22:57

      Benvenuta (te lo dico offrendoti un mojito virtuale)

  • Rispondi Eva 29 marzo 2014 alle 9:07

    Sono amica di Gaia da tempi non sospetti. Alzo paurosamente l’età media dei figli, ma questo girone dantesco mi piace e quindi vorrei portarvi la mia testimonianza di mamma dirigente – pessima anche due volte a settimana – di adolescenti quasi maggiorenni. Buttato il ciuccio si arriva alla prima sbarbata, ma il turbinio rimane tale e quale. Una pessima madre, che sa di esserlo, cresce ottimi figli che a loro volta sapranno di essere pessimi padri o madri. Per come la vedo io è un circolo virtuoso.

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 30 marzo 2014 alle 21:34

      La storia del circolo virtuoso mi piace proprio. Ci pensavo nei giorni guardando com’è diventata mia mamma ora che è nonna, lei che non è mai stata una mamma cippi cippi :)

  • Rispondi Moms about town 10 aprile 2014 alle 15:45

    Aver mangiato prosciutto crudo e insalata non battezzata nell’Amuchina per tutta la mia seconda gravidanza vale per essere considerata una pessima madre?

  • Rispondi Voodoo_DoLLy 11 aprile 2014 alle 12:21

    Ma come mai ti scopro solo dopo 11 mesi di autoflagellazione perché non sono una Mamma Entusiasta Cippicippi?!?!?
    Già ti voglio bene, comunque. A parte che non bevo (quasi) alcool, sono con te e col resto della banda!!!

  • Rispondi Giovanna 13 aprile 2014 alle 3:18

    ·bere un mezzo bicchiere di birra sapendo di dover allattare 30 minuti dopo…e pararsi il culo dicendo…”la birra fá latte”
    ·farlo dormire nel lettone solo per non alzarti e continuare a riposare mentre gli dai la tetta…proclamandosi suffraggetta del cosleeping, bedsharing….quello che cavolo vi inventate basta che rimango orizzontale
    …faccio parte del club anch’io???

  • Rispondi Berenike 16 aprile 2014 alle 14:28

    Io il mio essere una pessima madre lo vedo negli sguardi di mia suocera ogni domenica a pranzo mentre mi strafogo dei suoi manicaretti e faccio finta nulla. Ah.. le donne di un tempo! Ho bisogno di asilo politico.

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 16 aprile 2014 alle 14:36

      a casa di qualche non pessima madre, magari. Benvenuta

  • Rispondi aler 17 aprile 2014 alle 14:43

    Allora non sono sola

  • Rispondi Tati 18 aprile 2014 alle 12:28

    Allora il fatto che adori Topolino e l’effetto che fa a mia figlia permettendomi di cucinare e mangiare schifezze senza che lei me le chieda mi fa entrare in un meraviglioso club fatto da tante mamme come me :)

  • Rispondi Elena 22 aprile 2014 alle 14:42

    Presente.
    Avrei voluto unirmi al club già da un po’ ma ero troppo impegnata a essere una pessima madre.
    Ecco come: http://ecomevieneviene.blogspot.it/2014/04/un-normale-martedi-post-festivo.html
    Anche se so fare molto peggio ;)

  • Rispondi Giada 26 aprile 2014 alle 14:43

    Anche io partecipo volentieri :*

  • Rispondi Ele 30 aprile 2014 alle 4:28

    Ciao,sono Ele mamma di due nani (3 anni e 4anni e mezzo) ma le amiche madri perfette tornate taglia 40 dopo due giorni dal parto ce le avete anche voi? Cmq eccomi….madre super imperfetta a rapporto!! Certe sere na vodka mi fa un baffo…mi servirebbe una tanica di Amarone per riprendermi!!

  • Rispondi Due volte Mamma 30 aprile 2014 alle 16:37

    Ci sono anche io nel club!!!

  • Rispondi Micaela 8 maggio 2014 alle 15:01

    Bè… che dire? ci sono anche io! http://lemcronache.blogspot.it/2014/05/la-mamma-perfetta.html

  • Rispondi mammacongelo 14 maggio 2014 alle 23:23

    Mmm vediamo, ho fumato durante la gravidanza (non inorridite sono pure moglie di un medico), allattato x 40 giorni e lo ricordo come un incubo, ho soprannominato mio figlio Merdolo, si è chiuso due dita in un cassetto gattonando x casa mentre io ero sul terrazzo al cell (e a fumare), mai fatto dormire nel lettone, mai un senso di colpa. vado bene?

  • Rispondi riciclattoli 30 maggio 2014 alle 16:59

    Oggi ho lasciato mio figlio all’asilo dimenticandomi che era venerdì (il venerdì esce prima)…ecco, penso che mi farò una maglietta se mi date il permesso! :-)

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 3 giugno 2014 alle 10:05

      Ecco, io direi che è da un pezzo che ci penso a far magliette per tutte… bisogna solo trovare il modo…

  • Rispondi Fioly 1 giugno 2014 alle 15:54

    ehm, ne ho flaggate parecchie. quante ne servono per l’attestato?

  • Rispondi Rassimat 4 giugno 2014 alle 15:11

    Ho due figli, uno di 21 mesi e l’altro di 3 mesi. Ho fumato per due gravidanze e due allattamenti. Sto ancora allattando il secondo e ogni giorno penso che dovrei smettere ma non lo faccio…

  • Rispondi Valentina 5 giugno 2014 alle 22:41

    No vabbeh, tu sei un genio!!! questo manifesto me lo appenderò in un luogo ben leggibile di casa mia….io ogni sera della mia settimana penso che vorrei essere altrove e vorrei essere di nuovo sola con mio marito a non avere orari e non preoccuparsi semangia,sedorme,seèasciutto,se-se-se…..eppure Tommaso è un figo (ha 15 mesi!!) e io me ne vanto tantissimo!!!
    grazie di questo bel post e vi prego, voglio la magliettaaaaaaaa!
    ciao
    Valentina

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 6 giugno 2014 alle 10:02

      Ciao Valentina, dai ora ci attrezziamo per le magliette :)

      Benvenuta!

  • Rispondi mammasaura 16 giugno 2014 alle 16:15

    eccomi!!! vi dico solo che vi ho scoperte proprio xché ho volutamente digitato su google “pessima madre”….e vedere se usciva fuori qualcosa che potesse giustificare il mio modo di essere genitore!!
    Sono mamma da quasi due anni di una nana/colossodirodi che quando è nata mi ha sfondata al punto da portare mesi il pannolone: prolasso rettale..riabilitazione pelvica..e punti punti punti….
    nonostante questo adoro mia figlia..è la mia vita..ma l’istinto materno ancora lo sto aspettando..
    La lista della perfetta pessima madre mi fa tirare un sospiro di sollievo!!!
    no xché io sono quella che ha mollato la nana/colosso all’età di 8 mesi ai nonni e andata col maritino a Ibiza una settimana còre a còre..
    (la settimana sfasciona ad Ibiza già l’avevamo fatta anni orsono..poi tutte le altre volte gite di relax e tranquillità in un’isola stupenda fuori dai luoghi comuni…)
    e lì mi sono beccata tutti gli appellativi possibili ed immaginabili dalle “vere” mamme..specie quando aggiungevo “vabbé tanto per fortuna non allatto..” per specificare che non ero vincolata dall’allattamento..
    eppure la pediatra no…con fermezza e decisione quando glielo dissi mi rispose sgranando gli occhi “BRAVA!!!! FINALMENTE UNA MAMMA INTELLIGENTE!!”
    e da quel giorno capirai..con quella frase ci campo di rendita…!!!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 17 giugno 2014 alle 16:38

      eh, eh io lo sto aspettando come la manna dal cielo qualcuno che mi dica brava. Ma campo di rendita lo stesso.

      Benvenuta!

  • Rispondi Fra 16 luglio 2014 alle 11:11

    Eccomi! Ci sono anch’io!
    Io Pietro l’ho cercato (azz è pure arrivato al primo colpo) ma ogni tanto (spesso) mi dico che era meglio prima..salvo poi essere travolta dai già citati sensi di colpa.
    Ho allattato per 4 mesi in esclusiva per poi smettere con la scusa del tornare al lavoro.
    chevvelodicoafare che non ho certo patito il distacco del pupo dalla tetta festeggiando con una dose massiccia di alcool.
    Ho fatto dormire mio figlio nel lettone e fatto finta di niente agli sguardi di quelle mamme “ma noooo poi non te lo levi più da lì…” ecco ora pietro “dorme” nel suo lettino.
    Sono partita una settimana per lavoro ed è stato meglio di una vacanza a Ibiza.
    Ho spedito il pupo al mare con i nonni e ci siamo sfondati di alcool e amici come se non ci fosse un domani.

    Vado bene?

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 16 luglio 2014 alle 11:20

      Benissimo. Pure per organizzare una serata insieme, a dir la verità.

  • Rispondi Sara 28 agosto 2014 alle 14:12

    Pessimissima se ho fumacchiato anche durante l’allattamento?
    Oh,questo blog casca a cecio in questo periodo.Mi sento meno sola.

  • Rispondi Daria Belocchi 29 agosto 2014 alle 0:40

    Ti adoro… ♡ presente…. viva le mamme imperfette

  • Rispondi Sabrina 1 settembre 2014 alle 12:53

    Mi aggiungo timidamente…ci sono anch’io!
    Quella del: “tanto a pranzo mangiano bene all’asilo” pensavo fosse solo un mio pensiero inpuro!
    Mi ci trovo in quasi tutte …ecco ho fatto OUTING finalmente

    Sabrina

  • Rispondi QuaderniGolosi 15 settembre 2014 alle 10:07

    Ciao!
    Anch’io sono una pessima madre per molti dei motivi sopraelencati e per altri che non compaiono….come lasciare ai nonni l’onore e l’onore di portare il cucciolo alla sua prima lezione di nuoto sapendo che Lei ha paura dell’acqua…..
    sino ad oggi continuavo a ripetere a mio marito quanto mi sentissi in colpa per non aver fatto questa cosa o quell’altra cosa per la cucciola…..ora invece ho realizzato che il senso di colpa riguarda il 90% delle donne madri….un pò come la cellulite insomma……ma bisogna farsene una ragione!
    Serena

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 15 settembre 2014 alle 10:56

      E come la cellulite comincio a pensare che non esista soluzione contemplata dal genere umano!
      Benvenuta

  • Rispondi Fofina 24 settembre 2014 alle 0:33

    Eh vabbe ci sono in tutte….

  • Rispondi Pennytoo 25 settembre 2014 alle 1:58

    Eccomiiii ci sono anche io! Che dopo 10 gg dal secondo compleanno di mia figlia…le ho fatto la valigia e viaaa un mese di mare con i nonni :) peccato che manco le amiche single nn escono più alla sera!!! Oramai saranno zitelle a vita ahahah…comunque io son quella che a 6 mesi ha detto ok basta tetta…son quella che si addormentava prima della neonata erede…quella che…si scioglie a ogni suo sguardo ma non si deprime x il lavoro o altro.

  • Rispondi Fede 25 settembre 2014 alle 21:13

    -ricattare proprio figlio con ricompense alimentari, affinché vada a dormire prestissimo, per potersi guardare in santa pace il proprio programma preferito (nel mio caso X Factor, cosa che sto facendo proprio in questo momento!)

  • Rispondi Gattoromeo 8 ottobre 2014 alle 10:54

    …se passi frequentemente la serata al bar con gli amici con tuo figlio di 7 (poi 8 ora 9 anni)che dorme beatamente sul divanetto a fianco. Poi lo svegli, lo fai camminare come uno zombie fino a casa e lo ficchi nel letto.
    ;)

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 8 ottobre 2014 alle 21:44

      quindi vuoi dirmi che c’è speranza e che verso i 6 anni cominciano ad addormentarsi in autonomia???

  • Rispondi serena 8 ottobre 2014 alle 16:44

    ho scoperto il blog per caso. io ho desiderato immensamente entrambi i 2 mostri(quasi 4 anni il grande detto “l’ingegnere” e 14 mesi la piccola detta “la pazza” o anche “l’anarchica”) e ho letto un sacco di libri e inoltre pensavo “ho quasi 40 anni e nessun rimpianto, saro’ una mamma praticamente perfetta!, sono praticamente l’ultima delle mie amiche ad avere figli, ho visto i loro errori, io saro’ diversa.
    e invece naturalmente no.
    I guai sono venuti soprattutto dopo la nascita della seconda, la stanchezza e la mancanza materiale di tempo e di aiuti(sono expat in svizzera, no nonni, no babysitter, no colf, lavoro da architetto a part time verticale) mi ha portato a cedere su una infinità di cose: le cene precotte, gli omogenizzati pronti, il parcheggio davanti alla tv e all’ipad, ricatti vari, qualche sculacciata al grande(aihme quello che mi intristisce di piu’) ma soprattutto…il desiderio fortissimo, a volte, di riavere la vita di prima o perlomeno un giorno a settimana senza i mostri.
    E tralasciamo il fatto che le due gravidanze ravvicinate mi hanno regalato 2 taglie in piu’ su un fisico che non era già prima particolarmente esile!! La mia autostima al momento è sotto le scarpe…..

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 8 ottobre 2014 alle 21:47

      però pensa che oltre ad avere due figli, hai un lavoro, autonomia, un lavoro e sei addirittura riuscita ad espatriare. C’è sempre il rovescio della medaglia e poi, ho capito una cosa, fare la mamma è dura a prescindere. Età, razza, ceto sociale c’entrano poco però ce l’hanno fatta in tante. Ma proprio in tante, tante, tante, eh

  • Rispondi Silvia 14 novembre 2014 alle 18:17

    non posso credere di aver scoperto il tuo blog solo ora! mi piace un sacco e ti seguirò assiduamente :) Silvia

  • Rispondi Silvia 17 novembre 2014 alle 19:17

    :D Il manifesto mi è piaciuto tanto (così come il resto del blog, che sto leggendo un po’ x volta…fingendo di non sentire il nano che si è svegliato!) tant’è che ti ho citata nel mio neonato blog http://29anniestop.wordpress.com/ . Avrei voluto inserire anche il logo del club ma non ci sono riuscita :(

  • Rispondi Vittoria 19 novembre 2014 alle 8:14

    Posso unirmi anch’io? Mi sentivo un mostro a pensare che forse era meglio prima…ma qualcuno ha scritto molte delle cose che io avevo paura anche solo a dire…
    Vittoria mamma di Leonardo-2 anni…aiuto!!!

  • Rispondi Barbara 19 novembre 2014 alle 14:00

    Non ti conosco e già mi piaci, forse perché a volte mi sento anch’io una pessima madre!
    Sono la benvenuta??!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 20 novembre 2014 alle 9:47

      Solo per il fatto che ti piaccio tu mi piaci :)
      Benvenuta!

  • Rispondi Lisa 3 dicembre 2014 alle 13:22

    Eccomi contentissima di avervi “trovate” per sentirmi meno sola e meno in colpa!!!!!

  • Rispondi Bulmers 4 dicembre 2014 alle 12:55

    posso unirmi anche io???

    avrei una valanga di azioni da madre squinternata da elencare (ma non voglio annoiarvi!) e un’altra valanga di sensi di colpa x non sentirmi ancora mamma dopo otto mesi dall’arrivo della mia pagnotta…

  • Rispondi TheSwingingMom 9 gennaio 2015 alle 20:17

    al mio “grande” -nemmeno 5 anni- in un momento di sclero sommo “se non la smetti ti chiudo nello sgabuzzino al buio e coi ragni” -lì ho capito che sotto sotto covo una seconda personalità tipo istititutrice perfida di Lovely Sara -.-‘

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 11 gennaio 2015 alle 13:52

      Io due sere fa al mio ho dato una scarica di sculacciate e poi mi sono messa a piangere. Così per farti capire il livello di sclero che abita con noi :/

  • Rispondi cate 16 gennaio 2015 alle 15:21

    L’altra sera durante il bagnetto: il nano (18 mesi) ha ormai intuito l’impatto, per lui esilarante, dell’acqua buttata ovunque, con una certa predilezione per la povera sottoscritta. quella sera però ha esagerato e con un ghigno degno della peggiore delle streghe cattive mi ha rovesciato un bicchierino intero (di quelli che incautamente i produttori di giocattoli inseriscono nei giochi per i bagnetti) d’acqua addosso … ho sempre pensato che il dialogo e le spiegazioni sono la migliore delle educazioni ma sul momento gliel’ho rilanciato…in faccia … ha anche bevuto un po’ … ma non l’ha più fatto …..
    sensi di colpa a go go … se questa non è una pessima madre ….

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 16 gennaio 2015 alle 15:41

      MA MITICA… sto ridendo da due minuti!

      • Rispondi cate 25 gennaio 2016 alle 13:36

        uff…me l’ero dimenticata questa!!! è passato solo un anno??? ora di nanetta ce n’è un’altra (4 mesi!)….e non se la passa mica tanto meglio del fratello!!!! hahahaha ma ha capito in fretta l’andazzo! un piccolo angelo che quando a 1 mese e mezzo ho deciso che avevo allattato fin troppo e non potevo più rinunciare alle sigarette, ha deciso che sì, ‘sto latte artificiale ci piace assai e sai che ti dico mamma, io ora dormo tutta la notte, alla faccia di quel mammone del fratellone che ancora vuole venire nel vostro lettone la notte. Insomma succo del discorso: 1 – se prima ero pessima, ora sono fiera di dire che sono pessima al quadrato 2- è innegabile che le donne stanno tanto più avanti!!!

  • Rispondi lalu 20 gennaio 2015 alle 14:06

    Esilarante è a dir poco… Posso unirmi anche io?!! Rido felice.. sapessi le crisi post nascita… io imperfetta in un mondo di mamma a cuoricino!!!

  • Rispondi Dea Simo 23 gennaio 2015 alle 14:34

    Bellissimo. Posso aggiungere:
    – sono una pessima madre e ho cominciato lo svezzamento a 7 mesi e mezzo perché prima non avevo voglia di fare le pappe?
    e anche
    – sono una pessima madre e sto iscrivendo mio figlio ad asili che non conosco perché non ho avuto voglia di andare agli open day
    diomio, sono veramente pessima.

    s

  • Rispondi Ivana 19 febbraio 2015 alle 14:08

    ci sono anch’io!

  • Rispondi Ica 19 febbraio 2015 alle 15:30

    Posso anche io? per motivi di salute non ho mai potuto allattare mio figlio ma la cosa – in tutta onestà – non mi è mai davvero dispiaciuta, e non mi sento nemmeno in colpa per il fatto che non mi dispiace!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 19 febbraio 2015 alle 15:35

      Beh, certo che puoi. Io mi sento in colpa di default ma non so se un secondo figlio lo allatterei. Così per farti sentire meno sola :)

  • Rispondi Ica 20 febbraio 2015 alle 8:43

    un’altra cosa, l’ultimo punto è condivisibilissimo: “non è scattato il colpo di fulmine e ci siamo innamorate poco a poco dei nostri figli…” ma è bello anche così: è uno scoprirsi giorno per giorno, no?

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 20 febbraio 2015 alle 11:12

      Esatto. Anche perché col tempo le cose migliorano e, come dici tu, è bello così

  • Rispondi lemy 20 febbraio 2015 alle 15:47

    vi ho scoperto solo ora.. che sollievo! :D
    mi aggiungo con piacere se posso..
    Sabato 14 il pomeriggio ho festeggiato coi parenti per il primo anno del mio Nano, e la sera aperitivo con gli amici per festeggiare il mio primo anno da pessimamma! baci

  • Rispondi Rita 20 febbraio 2015 alle 16:50

    Ahahah…ho un nano che tra qualche mese fa tre anni. All’inizio devo dire ho storto un po’ il naso ma poi mi sono ritrovata in alcuni punti. Non ho un blog ma il mio potrebbe essere “della pessima madre e altre storie di ordinaria crisi esistenziale”. Un caro saluto pessime!!!

  • Rispondi barbara 20 febbraio 2015 alle 17:35

    Ciao a tutte io invece sono una brava mamma, lavoratrice, di una bimba di 4 anni ma il mio problema e che non voglio diventare una cattiva mamma isterica, cosa che forse sta per accadere, a causa dell’altro mio ruolo: quello di matrigna!!
    Quasi 2 anni fa il figlio adolescente di mio marito ha letteralmente mandato a quel paese sua madre ed è venuto da noi.
    Voi direte bello, ha preferito te!!! il problema è NO, lui voleva solo andare via da sua madre e ora non fa nulla per integrarsi nella ns. famiglia anzi crea solo tanti problemi e quindi discussioni.
    aiutatemi

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 21 febbraio 2015 alle 17:12

      Ho intervistato la regina delle matrigne, Rossella Calabrò, magari puoi trovare qualche spunto di riflessione. Immagino che non sia affatto facile, già l’adolescenza non mi sembra cosa facile, figurarsi quella di un figliastro. Di sicuro il tuo è un grande gesto d’amore nei confronti di tuo marito. Ti abbraccio e spero davvero che crescendo un po’ lui, le cose migliorino per tutti

  • Rispondi groda 20 febbraio 2015 alle 21:26

    non le ho tutte perché’ la mia bimba ha solo tre mesi, ma mi sento sulla buona strada per essere perfettamente pessima
    ieri le ho comprato due pigiamini da maschio e un playmat orrido in un negozio di seconda mano, avendo risparmiato sul budget bimba, molto orgogliosa sono passata al supermercato e ho comprato due bottiglie di vino per noi (ah no… lui beve birra…) per me quindi

  • Rispondi Tiziana 21 febbraio 2015 alle 1:41

    Eccomi, ci sono! Pessimissima mamma di una bimba di oramai 9 anni e una di 4 ;)

  • Rispondi Cry 21 febbraio 2015 alle 11:21

    Siamo donne sane di mente che forse avranno la fortuna di avere figli indipendenti e capaci di decidere da soli!! Siamo perfette

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 21 febbraio 2015 alle 17:08

      Magari mi sentissi perfetta almeno un minuto al mese…

    • Rispondi Ivana 24 febbraio 2015 alle 12:50

      ah si!…non lo sapevo…cmq non alla perfezione ma alla semplicità dell’essenza delle cose…si dovrebbe tendere…questo sabato festeggiamo i due anni delle gemelle…aiuta a spegnere le candeline il più grande, quasi sei anni…sono una pessima madre quando la mattina, uscendo di casa molto presto per andare a prendere il treno, lì lascio tutti lì, delegando per una giornata intera di lavoro, padre e asili, e accendendo la mia marlboro alla guida penso -ah!finalmente sono libera’!

  • Rispondi Gabriella 25 febbraio 2015 alle 19:16

    Evviva, sono normale, normalissima, piu’ siamo e piu’ io sono normale! Non mi sembra neanche vero!
    Solo che non so perche’ ma una volta che il mio “Capo” e’ all’asilo la giornata passa troppo velocemente! Ecco il segreto dei figli, dunque: quando sei in loro compagnia le giornate sono lunghe e interminabili cherasentano quasi l’obbiettivo della giovinezza eterna…! Tutto spiegato!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 25 febbraio 2015 alle 21:22

      eh già, è così. non c’è altra spiegazione. Benvenuta comunque

  • Rispondi Laura 11 marzo 2015 alle 14:28

    Mi sono fatta un mare di risate!!!!!!! Mi riconosco nella stragrande maggioranza dei punti!!! Laura

  • Rispondi Potolina 13 marzo 2015 alle 19:54

    aahahahhaa…fantastica! troppo carino il sito! complimenti!

  • Rispondi Sara 9 aprile 2015 alle 11:55

    Ok… Già conosci i miei pensieri fulminanti riguardanti l’espatrio durante le crisi di ribellione del mio Biscela. Che amo alla follia, sia chiaro, ma a volte sa davvero dare fondo alle mie scorte di pazienza!
    Detto questo di episodi in cui purtroppo mi rivelo una vera frana ne ho a mazzi. E guardo le altre… E nonostante l’impegno mi sento pessima!
    Valgo? Anche se mi impegno ad essere bravissima, ma poi alla fine mi sento un po’ schiappona? (Termine coniato da Biscela)…

  • Rispondi Mummyinprogress 21 aprile 2015 alle 8:42

    Comunque la Pessima Madre è sempre attuale: sono giorni che mi correggo in corner con parole tipo Kaiser, o porca Trota… O anche che non mi correggo. Jesus, non so se ce la posso fare…

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 22 aprile 2015 alle 9:59

      Ah sì, pure io. Che non mi correggo proprio, cioè

  • Rispondi mammaalcubo 21 aprile 2015 alle 14:11

    Ho dovuto prendere l’adesivo oggi, pessima e pessimista mamma in crisi di sonno che non sono altro.

  • Rispondi annina 26 aprile 2015 alle 19:05

    Io mi sento una pessima madre perché la mia bambina ha quasi tre anni e io ancora faccio tanta fatica. le mie amiche pur lamentandosi stanno già sfornando il secondo mentre io atterrisco all’idea. evidentemente deve esserci qualche vantaggio che al momento non colgo bene ma io non ce la posso fare. Loro si. Pessima madre.

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 27 aprile 2015 alle 9:56

      uff… ma che ti frega delle altre. la tua fatica è tua per i tuoi motivi eccheccavolo ;)

  • Rispondi Eleonora 29 aprile 2015 alle 19:55

    Ma sono io!
    Ho rinunciato alle ore di allattamento(mai allattato al seno,non ci ho neanche provato) per “riposarmi”in ufficio!
    …pessima? Si….

  • Rispondi Chiara 19 maggio 2015 alle 12:48

    Pessime mamme… eccomi! Io non sono ancora ufficialmente mamma, ma mi sento già pessimamma: primo, perché non ricordo a quante settimane di gravidanza sono… secondo, perché sono incinta da 5 mesi e ancora non mi son del tutto disintossicata da vino e sigarette e ogni tanto, purtroppo, cedo. Quanto sono pessima? ;P

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 19 maggio 2015 alle 16:04

      Uh, sfondi una porta aperta. Io ho scoperto di essere incinta che ero di tre mesi (e quel che ho fatto in quei tre mesi è meglio venga taciuto)

  • Rispondi rosa 20 maggio 2015 alle 1:13

    io non ne ho fatta manco una di quelle cose che avete scritto!!!! detto pure da mia figlia, che tra l’altro è stata lei che mi ha detto di leggere questo articolo, e poi ha anche aggiunto che sono una mamma fantastica….:D
    che faccio mi devo sentire in colpa????

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 20 maggio 2015 alle 10:45

      no, magari buttare giù una lista di cose “salva mamma pessima”. Sarebbe un’idea

  • Rispondi enigmamma 27 maggio 2015 alle 8:59

    ciao! Il mio blog ha un’impostazione più seriosa, ci tengo davvero a educare i figli in un certo modo e vorrei diffondere di più una cultura della vita coi figi più spensierata e condivisa…ma i miei bisogni nascono proprio da tutto quello che avete scritto finora: una vita famigliare tranquilla è resa difficile da tutto e da tutti

    sembra che il mondo debba dividersi in mammecasaechiesa e in mammenonmifregadinulla..invece no..siamo tutte mamme, ognuna col proprio colosso di paranoie e ognuna coi suoi frutti marci nel frigo!
    ieri ho dato a mio figlio un rustico con tonno e sottceti perchè non avevo voglia di cucinare…c’è chi alla sua età gli prepara il brodino vegetale e l’omogeneizzato..poi frutta assolutamente.
    Boh…secondo me va bene essere un po’ pessime..sono figli, mica orologi svizzeri!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 27 maggio 2015 alle 10:46

      E nemmeno noi, siamo macchine perfette. il problema è ricordarsene ogni tanto.

  • Rispondi valentina 28 maggio 2015 alle 17:12

    ..è bello sapere che non si è soli a sto mondo!… W l’imperfezione!!! Ve lo dice una mamma di una ex nana…(adesso ha 10 anni)… che l’altra sera, avendo rotto la lavastoviglie ho proposto il gioco del ” oh che bello lavar i piatti” a mia figlia! … ancora ci crede che era un gioco hahaha

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 28 maggio 2015 alle 17:23

      che bello, rendere tutto un gioco è bello. e intelligente ;)

  • Rispondi Hounsonnochesembranodue 24 giugno 2015 alle 15:46

    Mi sembra che al club manchi la mamma che ha tirato un sospiro di sollievo quando le hanno detto che avrebbe dovuto fare un cesareo programmato…quindi eccomi!

  • Rispondi Fra 15 luglio 2015 alle 16:57

    sono una pessima mamma anche se non sono attualmente mamma lavoratrice (fuori casa)?
    Per recuperare vi dico che nonostante sia a tutti gli effetti (che tristezza) una casalinga…detesto cucinare, non cucino quasi mai, e penso sempre “menomale che al nido mangia bene”. Faccio scorte di prodotti veloci da cucinare, o meglio scaldare…e ho provato solo una volta a preparare (come le migliori mamme) un omogeneizzato casalingo…con risultati ovviamente penosi. I parco giochi e i luoghi di aggregazione in genere mi mettono l’ansia (ma ce lo porto lo stesso) e odio le mamme che hanno solo amiche mamme e pure possibilmente dello stesso paese in modo da far crescere insieme i bimbi…io amiche mamme praticamente zero. Ma provo ad integrarmi…sempre con scarsi risultati.

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 15 luglio 2015 alle 17:18

      eheh, dai, dai che stare a casa ha i suoi vantaggi, ad esempio puoi mollare il pupo al papà la sera quando rientra dal lavoro ;)

  • Rispondi Freakytin 29 luglio 2015 alle 20:39

    Eccomi, ci sono. Penso di essere (da esattamente un mese e una settimana) una pessima madre! La gravidanza non la rimpiango, anzi… E non vedo l ora di smettere di allattare per farmi una serata come si deve con gli amici e sì, anche io sono tra quelle che non ha avuto subito l’imprinting con la sua cucciola ma sto imparando ad amarla giorno dopo giorno.

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 31 luglio 2015 alle 12:09

      Benvenuta cara e tieni duro che il meglio deve ancora venire

  • Rispondi BABIPATA 1 settembre 2015 alle 17:42

    eccomi! pessima madre…nonostante abbia cercato il mio pulcino e nonostante abbia rimpianto l’allattamento (dopo sei mesi non ha voluto più la tetta!) mi sento una pessima madre perchè non ho un briciolo di pazienza! appena frigna sbuffo! e tenetevi forte…non faccio le notti!!! già, il mio pulcino non dorme da quando è nato, sette mesi e da circa un mese ho smesso di fare le notti..le fa il mio lui! sono abbastanza pessima???

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 2 settembre 2015 alle 9:57

      no, sei stra fortunata ad avere un Lui che si presta così tanto. Ti direi solo di tenertelo stretto ;)

  • Rispondi Antonella 2 settembre 2015 alle 19:09

    Che bello, non sono un mostro!
    Pensavo che continuare a dormire mentre lei chiacchiera sveglia già da un po’ o dimenticarsi di dare il biberon ad una certa ora mi rendesse l’unica madre degenere al mondo, ma forse degenere e chi si prende troppo sul serio! Mia figlia ride sempre anche se io sono un disastro! Grazie della bella compagnia!
    Una risata…ci salverà la vita!

  • Rispondi Antonella 2 settembre 2015 alle 19:11

    P.s. Ho saltato un accento! Sti cavoli!

  • Rispondi clara 4 settembre 2015 alle 15:28

    Buongiorno,pessima madre se rimpiango aperitivi lunghi 4 ore,docce interminabili e serate inghiottita dal divano?e se a volte detesto il papy che qte e altre cose le fa ugualmente?

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 4 settembre 2015 alle 16:01

      Sei una mamma normalissima, e io ti capisco taaaaaanto!

  • Rispondi MadreDenaturata 15 settembre 2015 alle 13:08

    Ci sono anche io!!
    E per fortuna che non siamo sole, va’..!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 15 settembre 2015 alle 16:28

      Sì, dai che questo è il regno del mal comune…

  • Rispondi Giada 17 settembre 2015 alle 10:14

    Io vi ho scoperte solo ora e faccio assolutamente parte del vostro gruppo!!!
    Sono davvero contenta di avervi trovate, mi sento un po’ meno pessima sapendo di non essere sola!! <3

  • Rispondi marygiò 22 settembre 2015 alle 9:12

    ci sono anch’io mamma di due mostriciattoli 5 anni la femminuccia e 3 il maschietto, desidero tutti i giorni trovare lavoro, li mollo ai nonni appena posso, urlo e dico parolacce se me le fanno girare, infine la cosa che mi rende davvero pessima, ogni tanto mi parte la sculacciata, e ci piango sopra tutte le volte, avrei voluto essere una mamma migliore ma purtroppo per loro sono così super imperfetta

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 23 settembre 2015 alle 10:55

      Per loro sei super perfetta. Siamo noi a vederci dei mostri :)

  • Rispondi serena 4 ottobre 2015 alle 13:37

    Eccomi ci sono anche ioooo. .sempre pensato di esser pessima nonostante abbia desiderato una famiglia e dei figli …mamma casalinga laureanda di 32 anni con una bambina di 4 e un maschietto di quasi 2….che ve lo dico a fare. .delirioooooo….sono pessima…l’altra sera quando c’era Squadra Amtimafia loro litigavano come sempre e se ne sono date di botte..io imperterrita ho continuato a vedere la mia serie TV
    ..pessimaaa

  • Rispondi Roberta 20 novembre 2015 alle 13:32

    ciao ragazze vi interesserebbe far parte di un iniziativa per promuovere la lettura nei bimbi !

  • Rispondi Silvia 22 novembre 2015 alle 21:23

    No va beh io le potrei spuntare quasi tutte ste voci! Ma quanto sono pessima?!
    Grazie di avere inventato questo spazio, mi sento meno sola!

  • Rispondi Stef 2 dicembre 2015 alle 16:40

    Ciao ragazze. .cozzata sul divano a piagnucolare mentre mia figlia duenne dorme ripensando alle mie urla di prima xche la nana dopo un’ora era ancora sveglia (pisolo pomeridiano) ho pure lanciato la bottiglietta dell’acqua violentemente contro il muro…pessima..pessima. .e la nana piangeva spaventata. .

  • Rispondi MAMMA? MA CHI, IO? 11 dicembre 2015 alle 18:54

    Allora c’è la luce in fondo al tunnel!!! Mamma da 3 mesi di una Pagnottella bella e brava… Ho passato l’intera gravidanza a sognare il fantomatico primo momento in sala parto in cui me l’avrebbero messa subito addosso, in cui i miei occhi avrebbero incrociato i suoi in un tenero e sognante attimo d’amore…e invece sono quasi svenuta e mi sono trovata ‘sta cosa sul braccio tempestato di flebo, pulita e lavata, con tanto di tutina e colletto di pizzo, e ho pensato:”Ecco perché sono quasi stramazzata dal dolore!! Era quel maledetto pizzo che faceva male nella fase espulsiva!! L’ho partorita vestita!!”. Pessimaxsempre. Posso entrare?

  • Rispondi alice 11 dicembre 2015 alle 21:08

    ….le ho quasi tutte!!
    Aggiungo “fingere di essere svenute per sottrarsi al richiamo dei figli!”
    Come mi sento a casa in questo blog ♡

  • Rispondi Alessandra 22 dicembre 2015 alle 11:22

    Eccomi anch’io!
    Io mi riconosco in tutto, nonostante Emma abbia solo 5 mesi. Sono reduce da una mattina da incubo, lei che strillava e io che facevo altrettanto. Non sopporto sentirla piangere soprattutto quando son capricci ( eh si a questa età già li fa). La lascio piangere in stile nazi nella sdraietta fintanto che non ho finito di far colazione. Quando succede così penso sempre che vorrei farla tornare da ‘dove è venuta’, se solo si potesse. Ho una mamma che ha una pazienza infinita con mia figlia e mi fa sentite sempre una cacca. Pensavo di essere l’unica a ‘voler tornare indietro’ ma mi accorgo, rincuorandomi che non è così! Sembra che tutte le amiche che ho abbiano degli angeli al posto di figli e postano foto su Facebook con didascalie del tipo: “Amore puro” ” Gioia Infinita” “3 anni meravigliosi di me e te” e io che mi sento una viscida perché penso: ” ok, adesso che ho provato questa cosa dell’essere mamma, dov’è che si dà il “reso”?

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 22 dicembre 2015 alle 12:33

      Benvenuta. E comunque le cose migliorano, te lo giuro. Abbi pazienza, e forza che non sei sola.

  • Rispondi Federica 14 gennaio 2016 alle 10:42

    visto che e’ un luogo dove liberarsi di tutte le nostre imperfezioni confesso:

    una delle mie ricompense preferite per sopravvivere ai bimbi a casa da scuola per le vacanza di Natale: rubare le loro cioccolate della calza quando sono a letto….infondo e’ per il loro bene: io dolci fanno male…ai bimbi non alle mamme ;)

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 14 gennaio 2016 alle 17:35

      Lo faccio pure io: tutte le mattine rubo una caramella dal cassettino delle meraviglie pieno di dolciumi che ha portato la Befana!

  • Rispondi Patrizia 23 gennaio 2016 alle 23:53

    Mi sono divertita un sacco a leggere i vostri post. Inutile dire che sono fuori concorso per il premio “mamma dell’anno. Io non bevo e non fumo ma spesso faccio finta di dover andare in bagno per leggere un po’ in santa pace. Anche io parcheggio il piccolo davanti alla TV con la scusa dei mestieri. E riguardo all’allattamento: non lo augurerei al mio peggior nemico. Posso scrivervi ogni tanto? Magari quando mi nascondo in bagno :-B

  • Rispondi Silvia 24 febbraio 2016 alle 0:57

    GRAZIE… Alle 00:54 di un martedì qualunque mi avete fatto sorridere tutte… Dopo una lunga giornata ta pannolini merende,ecc… Io di nani nei ho tre.. Giacomo quasi 5, Anna 2, Francesca quasi 1…. Che ve lo dico a fare che vorrei tanto tornare a lavorare…. Notte!!!

  • Rispondi mamma? ma chi, io? 21 marzo 2016 alle 21:45

    Rieccomi dopo 3 mesi alle prese con lo svezzamento. La prima pappa preparata da me (seguendo peraltro alla lettera le indicazioni della pediatra)? Una minestraccia immonda dal colore indefinibile, dal sapore vagamente bitumoso e consistenza collosa. Una goccia mi è caduta sui pantaloni e a momenti li fora. Un beverone orrendo che credo abbia alienato mia figlia dal cibo per svariati anni (scherzo, spero vivamente di no!!!). Sto affogando nel mio essere pessima, aiuto!!! Grazie a voi di esistere!!!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 21 marzo 2016 alle 22:01

      ahahahah… fra un po’ lei mangerà la carbonara e sarà tutto veramente più semplice. Non semplicissimo eh, ma più semplice di adesso :)

      • Rispondi mamma? ma chi, io? 22 marzo 2016 alle 10:35

        Grazie infinite per l’incoraggiamento… lo spero proprio!!! P. S.: ho scoperto da pochissimo l’esistenza della tapioca e già la odio con tutte le forze. A presto!!!

  • Rispondi Italia Buccelli 3 aprile 2016 alle 22:30

    Siete delle mamme fantastiche! Complimenti! Io ho due figli maschi, di otto e sei anni, in tutte e due le gravidanze ho fumato sigarette e mi dispiace, ma era più forte di me. Sono molto attenta a non fargli mancare niente e li seguo molto per la scuola, infatti sono bravi, ma appena ne sbagliano una divento cattiva, non ho pazienza e mi scappano tante parolacce e non solo, e poi sto male mi pento. Ma non miglioro mai e il mio carattere, sono la mia vita, li amo da morire, ma io sono così, non ho pazienza e non sono molto sdolcinata. Devo avere qualche senso di colpa? Quelli mi vengono sempre, ma che faccio. Un bacio a tutte.. E grazie

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 3 aprile 2016 alle 22:57

      Evviva le mamme con poca pazienza e con il cuore pieno d’amore per i loro figli :)

  • Rispondi Chicca 12 maggio 2016 alle 13:11

    Grazie a Dio esistete!! Non ce la faccio più ad essere circondata da madri invasate!! Io voglio essere una “pessima” madre, ma pur sempre una mamma!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 12 maggio 2016 alle 16:45

      esatto, benvenuta fra di noi, perfetta pessima madre!

  • Rispondi Rosiann 28 maggio 2016 alle 14:37

    L’ironia ci salverà!Finalmente un supporto ironico e umano a chi come me , a volte(?), si sente una perfetta pessima mamma!

  • Lascia un Commento