Sfoglia i Tag

aspetti positivi

Blog

L’alibi. Ovvero gli aspetti positivi

Dato che più d’una giovane donna mi ha detto, testuali parole, che leggendomi la (già poca) voglia di avere figli se ne va del tutto, oggi scriverò dei lati positivi dell’avere un figlio. Del lato positivo in verità, perché è solo uno, ma per il momento accontentatevi.

Allora, dunque, un figlio, tenetevi forte, vi fornirà un alibi per (quasi) tutto. Eh, sì, ve lo dico, un figlio è una scusa inattaccabile dietro la quale giustificare qualsiasi no.

Non avete voglia di andare a cena da vostra via? Ecco un bel bambino stanco e frignante pronto da servire, con faccia affranta, alla vostra zietta. Siete già stanche solo all’idea dell’aperitivo di stasera? Un bel raffreddore al vostro bambino santo non lo toglie nessuno. Non ne potete più delle interminabili chiacchiere dei vostri commensali? Beh, è arrivata l’ora di dormire per vostro figlio ché se perde il momento di sonno poi non dorme più.

E ancora, un figlio torna utile quando dovrete lavare, stirare, pulire e sarete troppo stanche, perché un figlio stanca si sa, per farlo, quando qualcuno si dovrà offrire volontario per fare gli straordinari al lavoro o quando l’amica di vostra madre vorrà passarvi a trovare per vedere il pupo.

Un figlio giustifica il nervosismo, i ritardi, la stanchezza, il cattivo umore, l’assenza da alcuni locali e da molti eventi.

Un figlio giustifica tutto. Ad eccezione dei capelli sporchi!