Cocktail for mummies

Per cominciare, uno Spritz

Semplice da fare e buonissimo da bere. Lo Spritz resta un’ottima idea per accogliere gli amici, invitati per una cena a casa nostra, o per regalarsi un momento di relax al ritorno dal lavoro. E la sua ricetta il modo migliore per inaugurare questa rubrica.

Chi è iscritto alla newsletter già ha letto la facile ricettina che vi ripropongo qua con qualche foto in più.

Bastano pochi ingredienti per un ottimo Spritz casalingo. Una bottiglia di bitter (la ricetta più diffusa è quella a base di Aperol ma io lo preferisco con il Campari), una di vino bianco e una di acqua frizzante.

photo copia

Riempite un bicchiere contenente ghiaccio per 1/3 di bitter, 1/3 di vino e 1/3 di acqua frizzante. Mescolate e aggiungete una fettina di arancia.

photo
L’idea in più? Servirlo in un barattolo con una cannuccia colorata. Effetto assicurato.

FullSizeRender

 

Mi mandate le foto dei vostri Spritz casalinghi?

 

Precedenti Successivi

Potrebbe Interessarti:

14 Commenti

  • Rispondi Francesca 29 Settembre 2014 alle 10:47

    Veneti ladri! Si chiama Pirlo ed è un’invenzione bresciana di cui i veronesi si sono appropriati. Uff!!!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 29 Settembre 2014 alle 10:54

      No, dai. Non lo sapevo. Qua una ricerchina storiografica ci sta tutta allora

  • Rispondi Francesca 29 Settembre 2014 alle 11:20

    Assolutamente si! È il tuo compito della settimana!

  • Rispondi Lara 29 Settembre 2014 alle 14:15

    Ehi qui si tocca roba mia che son veronese

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 29 Settembre 2014 alle 19:06

      Quindi, quindi? Che ne pensi?

      Come si fa ‘sto benedetto Spritz?

      • Rispondi Lara 30 Settembre 2014 alle 18:19

        Non ci credo O_o avevo scritto un commento lunghissimo e invece è stato pubblicato solo l’incipit 🙁 uffiiii
        Riassumo dicendo che c’è un errore da correggere assolutamente: per lo spritz NON occorre un vino bianco qualsiasi, dio ce ne scampi, ma serve il PROSECCO (e non lo spumante come ho visto fare in Romagna, ho ancora i brividi)… That’s all!! Comunque Hugo è usato anche qui dalle parti nord di Verona!

        • Ceraunavodka
          Rispondi Ceraunavodka 30 Settembre 2014 alle 18:26

          No, però si può fare o col vino (come fanno a Venezia) e l’acqua frizzante o col Prosecco e una spruzzata di soda. Mi sembrava che la versione col vino fosse più facile da fare in casa, no?

          • Lara 30 Settembre 2014 alle 20:47

            Sì può fare ma non è LO spritz! Quello vero è col prosecco, non esiste altro! 🙂 aperol+soda+prosecco+fetta arancia

          • Ceraunavodka
            Ceraunavodka 1 Ottobre 2014 alle 9:13

            capito. La prossima volta propongo qualcosa di meno “territoriale” :))))

  • Rispondi Silvana - Una mamma green 30 Settembre 2014 alle 9:52

    Segnalo la versione tirolese dello Spritz. Si chiama Hugo, prevede sciroppo di sambuco al posto del Campari e un ciuffo di menta fresca per guarnire il tutto. L’estate dentro a un bicchiere!

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 30 Settembre 2014 alle 10:09

      Ma buona. Certo che trovare lo sciroppo di Sambuco non mi sembra un’impresa semplicissima. Magari sostituisco col Varnelli?

    Lascia un Commento