Le interviste

Irene Berni, quello che ci piace di Valdirose

Irene Berni vive in un paesino alle porte di Firenze, la sua famiglia sembra uscita dalla pubblicità e il suo tratto distintivo è quello di saper creare bellezza intorno a lei. Mobili pescati nel mercatini d’antiquariato, colori soft, stoffe rustiche e fiori dappertutto: questi sono gli ingredienti di Valdirose, il bed and breakfast di famiglia che Irene e il marito Paolo hanno reso una vera e propria oasi di ospitalità. Ospitalità con la o maiuscola che inizia dagli arredi e finisce con una colazione che è un regalo per gli occhi e per il palato. E ogni piccolo dettaglio ve ne farà innamorare.

warmphoto.com_valdirose-14

warmphoto.com_valdirose-52

Sul sito di Valdirose descrivi la tua famiglia come una “famiglia normale”. Ma c’è di più. Siete una famiglia con una passione condivisa. Mi racconti com’è nato il sogno di Valdirose?

La casa di famiglia è sempre stata un luogo aperto a parenti e amici  dove riunirsi e trascorrere tempo insieme. Così quando io e mia sorella ci siamo sposate e trasferite è stata una scelta spontanea quella di aprire un b&b . Adesso come allora al mattino ci si riunisce intorno alla tavola e ci si racconta come facevamo con le zie e i cugini.. un po’ più internazionale ma pur sempre famiglia.

warmphoto.com_valdirose-345

warmphoto.com_valdirose-412

La maternità ha cambiato in qualche modo l’approccio alle tue passioni e al tuo lavoro?

Decisamente sì. La mia priorità è sempre mia figlia ed ogni scelta lavorativa che prendo voglio che sia un esempio per lei. Vorrei che imparasse a fare poche cose ma tutte con amore.

warmphoto.com_valdirose-29

Tua figlia riesci a coinvolgerla nella vostra attività?

D’estate sì . E’ importante per una bambina che vive in un paese di provincia poter entrare a contatto con persone di tutto il mondo.

warmphoto.com_valdirose-228

Warm Photo-21

Oltre all’accoglienza c’è il libro (Quello che piace ad Irene ndr). Altri progetti ai quali stai lavorando?

Sempre. Di solito finito un progetto ne inizio uno nuovo e ne penso altri 10.

warmphoto.com_valdirose-331

C’è un segreto dietro alla serenità che Valdirose regala ai vostri ospiti?

Bella questa. Non credo dipenda da noi. Credo che l’effetto sia legato alla casa e alle belle persone che passano di qua. Ognuna lascia qualcosa di positivo e le mura, a rate, lo rendono .

warmphoto.com_valdirose-225

warmphoto.com_valdirose-392

Domanda di rito, anche se mi sembra impossibile che tu lo sia, ma ci sono giorni in cui ti reputi anche tu una pessima madre?

I miei genitori non erano così concentrati nello svolgere egregiamente il ruolo del genitore: facevano quello che ritenevano giusto senza sensi di colpa o di inadeguatezza ma la mia generazione ha un po’ questa ansia da prestazione e io non ne sono esente. Sono vari i motivi per cui mi sento una pessima madre per esempio odio il fatto che lei mi veda spesso con il telefono in mano…

warmphoto.com_valdirose-58Le foto sono di warmphoto

Precedenti Successivi

Potrebbe Interessarti:

7 Commenti

  • Rispondi Anto79 16 Settembre 2015 alle 11:08

    condivido assolutamente questo post! anche noi siamo stati ad agosto e sembra di essere in un altro mondo. Sembra davvero la casa del Mulino Bianco..sono fantastici e si vede e si sente che mettono passione e amore in quello che fanno…poi vogliamo parlare delle colazioni? vorrei svegliarmi tutti i giorni con le torte di Irene. 🙂

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 16 Settembre 2015 alle 11:17

      Almeno due volte l’anno dovremmo andare. Regalarci un po’ di Valdirose 🙂

      • Rispondi Anto79 16 Settembre 2015 alle 11:36

        più Valdirose per tutti!!!

        • Rispondi irene b 16 Settembre 2015 alle 20:30

          grazie ragazze a fine stagione quando la stanchezza comincia a farsi sentire ci vogliono proprio un po’ di coccole … e nel mio caso arrivano proprio da chi è passato di qua … come dicevo nell’intervista .

          • Ceraunavodka
            Ceraunavodka 17 Settembre 2015 alle 9:32

            Grazie a te che ci ispiri. A presto 😉

  • Rispondi Anna 16 Settembre 2015 alle 21:15

    Li conosco, conosco le meraviglie del Valdirose, sono corsa a conoscerli dopo aver scoperto il blog di Irene, ci ho mandato la famiglia: genitori e fratelli e cognate…e gli amici. Il mio posto del cuore. Irene, Paolo, il Babbo e Bea…attori e anche spettatori della vita di tutti noi, quelli che scelgono di trascorre bei momenti tra le pareti (e le vetrate) di questo luogo bellissimo! E poi il suo libro presentato a Milano, sostenerla perché lei è la regina del Valdirose ma non si rende conto che è diventata anche qualcosa di più, non ne fa vanto e non snobba nessuno! Una vera Regina che ha tutta la mia stima. Grazie ceraunavodka per averci regalato ancora un po’ di Valdirose.

  • Lascia un Commento