Blog

I miei no rimbalzano

I miei no, quelli detti a Pit, rimbalzano. A lui non interessano. Credo che abbia proprio problemi di ricezione quando si tratta di opporre resistenza ad una sua richiesta, perlopiù magnereccia. O forse è una questione di comprensione: lui non ne capisce il senso. O io non sono stata in grado di spiegargli per bene il significato di un no.

Cioè la scena è questa.

Mamma, api i fligolifelo* poffore?

(Inciso, per api i fligolifelo mio figlio intende: “Mamma, posso mangiare qualche porcheria che vi è contenuta al suo interno?

No. Basta cioccolata. Hai appena finito di mangiare un biscotto“.

Mamma, api i fligolifelo poffore?

No Pit, no“.

Mamma, api i fligolifelo poffore?

Nooooo, ho detto di no“.

In trenta secondi di distrazione mia, lui ha spostato la sedia, ci è salito sopra e in piedi davanti al frigorifero, in equilibrio e appeso alla maniglia, tenta in tutti i modi di aprirlo.

Come niente fosse.

Come se gli avessi detto: “Certo amore, fai pure“.

I miei no rimbalzano. E quando tornano indietro mi fanno pure male.

 

*sì, mio figlio ha chiare influenze cinesi ma, d’altra parte, è questo il futuro, no.

Precedenti Successivi

Potrebbe Interessarti:

2 Commenti

  • Rispondi valentina 13 Novembre 2015 alle 16:45

    benvenuta nel mio mondo… altro che terrible two, la mia allo scoccare dei tre ha iniziato dei capricci memorabili a seguito dei miei no… una cosa da fuori di testa. Mi sono trovata nella parte della pessima mamma davvero spesso ultimamente. Speriamo passi (no, vi prego no, lo so bimbi piccoli, problemi piccoli, ecc ecc, ma non fatemici pensare, please!)

  • Lascia un Commento