Blog

Di bugie e sorrisi. Per il nuovo anno

Pietro ha detto la sua prima bugia consapevole. Nel senso che ha mentito sapendo di mentire. E l’ha fatto col sorriso, col chiaro intento di perculare i suoi genitori.

Una bugia piccola piccola, la sua. Gli chiedo se ha fatto la cacca (quando ovviamente conosco già la risposta) e lui scuotendo la testa dice quel suo naaa senza guardarti negli occhi. Con un sorriso che nasconde l’aspettativa del gioco, delle pernacchie e delle lotte che arriveranno quando, poi, scopro impietosa la verità. Insomma, rido delle sue bugie, le trasformo in un gioco, niente di serio, di impegnativo. Da una bugia.

Non so come sarà questo 2015. Nessun buon proposito se non quello di stressarmi più di quanto ho fatto in questo 2014, di lavorare tanto, di tirare fuori dalle idee progetti concreti. Di una maggior consapevolezza di me stessa e del mio valore. Mi auguro sia sano e soddisfacente, naturalmente, ma soprattutto mi auguro (e vi auguro) un anno simile alle bugie di un bambino di un anno e mezzo.

Scanzonato, divertente, leggero. Pronto a curare ogni preoccupazione con la miglior medicina, una grassa risata. O se preferite, un raffinato sorriso!

Precedenti Successivi

Potrebbe Interessarti:

4 Commenti

  • Rispondi Adriana_Ricominciodaquattro 4 Gennaio 2015 alle 15:55

    Adoro queste bigi, ne voglio una per ogni giorno dell’anno!
    felice 2015
    Adri

  • Rispondi Federica 10 Gennaio 2015 alle 22:57

    Buon 2015 a tutte le mamme!!<3
    Cerchiamo di dedicarci a noi stesse e di coccolarci ogni tanto..e' utile una pausa rigenerante!!
    Un abbraccio a tutte

  • Lascia un Commento