Blog

Cose da fare in Umbria: una domenica a Pietralunga

In Umbria non c’è mai niente da fare“. Io questa frase da quando vivo a Perugia l’avrò detta e sentita pronunciare forse un milione di volte.Un po’ è vero, capiamoci, non ci sono metropoli e la vita culturale non ha il fervore di quella di Torino o Milano ma da fare c’è, fidatevi. E molto. Soprattutto se ci si vuole rilassare, mangiare bene e godere di una natura ancora in buona parte incontaminata. Tempo fa avevo iniziato col turismo domenicale alla scoperta di questa regione ma poi, come ogni volta, mi dimentico della sua bellezza.

L’Umbria è fatta di piccole cose, potenti solo come la natura e la tradizione sanno essere.

Lo scorso weekend sono stata invitata insieme a un gruppetto di blogger a Pietralunga, in occasione della mostra mercato del tartufo e della patata bianca, un borgo del quale (mea culpa) praticamente ignoravo l’esistenza ma che, se passate da queste parti, vi consiglio vivamente di visitare. Pietralunga è una piccola cittadina che si trova nell’Alta Valle del Tevere conosciuta principalmente per quelli che sono i suoi prodotti tipici: il tartufo e la patata bianca.

Ma anche le nocciole (la crema fondente di Ranco contiene nocciole al 55%, cacao e zucchero di canna e crea dipendenza), le visciole, castagne, corniole e chi più ne ha più ne metta. Insomma a Pietralunga si mangia tanto e bene come da migliore tradizione umbra e questa cosa a me già basterebbe per convincermi ad andare.

Se il buon cibo poi non vi basta sappiate che Pietralunga è un borgo da visitare per la bellezza delle sue vie e della sua piazza, della torre longobarda che è quel che resta della porta d’accesso all’antico castello che piacerà tanto, parlo per esperienza personale, ai vostri bambini.

La caccia al tartufo è tra le attività pensate da Giuliano Tartufi e se siete amanti della campagna e delle passeggiate in mezzo al verde potreste programmare anche un’escursione per le Vie di Francesco, con partenza da Pieve de’ Saddi che, ho scoperto solo ieri, è la chiesa più antica dell’Umbria.

Insomma, un borgo assolutamente da non perdere. Se ancora non vi ho convinti sappiate che la mostra mercato del tartufo e della patata bianca di Pietralunga continua anche il prossimo weekend, 14 e 15 ottobre. Io, fossi in voi, un pensierino ce lo farei.

 

Alcune delle foto pubblicate sono state scattate da Antonella. La trovate qua

 

Precedenti Successivi

Potrebbe Interessarti:

Nessun Commento

Lascia un Commento