Blog

cose che farò da settembre (che poi sarebbe oggi)

– Smettere di parlare (dal vivo e sui social) della dieta e della fame che ho e della fatica che faccio. Lo farò e basta, almeno fino a Natale;

– Concentrarmi su una, una no cento, collaborazione che vorrei tanto ottenere. E ottenerla;

– Andare all’Expo. Prima di novembre;

– Non rubare più monete dal barattolo dei risparmi*;

– Organizzare almeno una cene al mese con le mie amiche. Senza Pit. Senza Coinquilino;

– Iscrivermi al corso organizzato da Zandegù con Enrica Tesio sperando si riuscire ad organizzarmi con il lavoro per andare;

– Lasciare il pc al lavoro almeno tre volte a settimana in modo da non avere la tentazione, la sera, di accenderlo;

– Dedicare un paio di ore a settimana per imparare ad utilizzare come si deve Photoshop;

– Cercare una borsa e un paio di scarpe che mi risolvano l’inverno;

– Provare a rendere almeno le domeniche a misura di Pit.

 

*istituito come “fondo Balenciaga”, il barattolo dei risparmi si è presto trasformato in fondo viaggi. Questa cosa mi ha permesso di capire che quattro giorni a Dublino costano come tre quarti di borsa.

Precedenti Successivi

Potrebbe Interessarti:

2 Commenti

  • Rispondi Mammarch 1 Settembre 2015 alle 15:52

    Bentornata dalle vacanze! Qui ancora inverno, mite, ma lo stesso carico di malanni. Che bella idea il corso per blogger…si può anche seguire da remoto? 😉

    • Ceraunavodka
      Rispondi Ceraunavodka 2 Settembre 2015 alle 9:41

      Grazie cara, io mi sto mettendo l’anima in pace in attesa del nostro inverno. Ma sai che per arrivare a Torino da Perugia ci metto più di te dall’Australia? Sigh, sigh, sigh

    Lascia un Commento