Le interviste

Carolina Di Domenico, una mamma rock and roll

Per me sarà sempre la Vj di Mtv, ma Carolina Di Domenico è molto di più. Una grande passione per la musica cresciuta negli anni, declinata in modi e trasmissioni diverse, tra tv e radio. Un sorriso fresco che fa simpatica, due bambini, Pietro e Andrea e un “superdaddy” che l’ha aiutata molto nella conciliazione. 

Carolina, diventare mamma ha cambiato il tuo approccio al lavoro?

Credo che diventare mamma cambia il tuo approccio inevitabilmente perché cambiano le tue priorità. Durante la mia prima gravidanza nel 2008 ero in onda su Mtv fino all’ottavo mese e subito dopo, quando Pietro aveva circa 3 mesi, di nuovo operativa con lui da allattare tra una pausa e l’altra dei programmi. Per il secondo figlio, l’era Mtv era conclusa quindi ho lavorato meno e mi sono concessa i miei tempi per affrontare la gravidanza. Il lavoro diventa valvola di sfogo, di riposo dai ritmi di mamma che a volte possono essere anche più pesanti del lavoro ma non ho accettato, e non lo farò in futuro, impegni che mi tolgano troppo tempo a loro.

E alla vita in generale?

Ovviamente non pensi più al singolare o per una coppia ma per 3 o 4 e il quotidiano diventa molto programmato. Forse l’unica cosa che mi manca della vita precedente, è non poter vivere più senza un programma giornaliero.

Da qualche parte ho letto che quando lavoravi ad Mtv “scappavi” dietro le quinte ad allattare. Quali sono state le difficoltà più grandi che hai incontrato nel conciliare lavoro e maternità?

Quando lavoravo ad Mtv, mi ero organizzata facendomi aiutare da una persona che mi accompagnasse nelle mie trasferte per non interrompere l’allattamento, cosa per cui ho lottato molto e conquistato con fatica. Poi avere un superdaddy, cosi chiamiamo Pier, è stato ed è molto utile.

Come organizzi le tue giornate?

Per quanto le organizzi le giornate, possono essere compromesse totalmente da una febbre o da un appuntamento anticipato o imprevisto. Attualmente ho un programma in radio che va in onda la sera quindi di giorno, cerco di dedicare più tempo possibile ai bambini e a ciò che una casa con 3 maschi può comportare…..

Tv o Radio qual è il tuo più grande amore?

La tv ormai è un figlio di 16 anni che conosci bene e che ami tra alti e bassi, la radio è il figlio più giovane che stai imparando ad apprezzare giorno dopo giorno e che ti sorprende un po’ di più.

Domanda di rito. Capita anche a te di sentirsi un po’ pessima madre a volte?

A volte???? Tutti i giorni! Ci sono momenti in cui agisci e poi ti penti per una frase o per un gesto. E’ un lavoro complicatissimo che si cerca di fare al meglio ma i dubbi ti assalgono sempre!

 

Precedenti Successivi

Potrebbe Interessarti:

Nessun Commento

Lascia un Commento