Blog

Amarti (un po’) di più ti protegge da chi non ti ama (abbastanza)

Sapete qual è la cosa più difficile da capire nella complicata questione dell’amore per me?

Che anche se te lo dice lui, o lei, non è mai vero che non siamo abbastanza. Che potevamo essere più magre, meno gelose, più presenti, meno in carriera, più geishe, meno impegnative se tutto questo non era esattamente quello che volevamo. E sentivamo. Questo non è mai vero.

La parte più difficile è capire che in ogni rapporto ci siamo noi, sempre e comunque noi, al centro e che non è vero che non valiamo, non siamo simpatiche, intelligenti, interessanti anche se è stato lui, o lei, a dirtelo poco prima di lasciarti, nonostante tu piangessi e lo, o la, pregassi di non andarsene.

Capire che la tua bellezza non è nei suoi occhi ma nei tuoi e anche se hai alle spalle una lunga sequela di amori infelici, nessuno di questi è riuscito ad intaccarla minimamente la tua bellezza.

L’aspetto più complicato degli amori difficili, e per difficili intendo che solo una delle due parti si mette in gioco realmente, sta nel capire che se è difficile non è amore. Perché l’amore, nonostante io ancora guardi sognante le maledette montagne russe, è una cosa semplice e anche questo me lo ha ricordato mio figlio che mi ha insegnato che si può vivere vedendo solo la parte migliore delle cose, come quelle che lui, inspiegabilmente, vede in me.

Gli amori difficili sono quelli che ti mettono davanti sempre gli stessi errori nei quali tu ricadi senza poterci fare nulla perché gli amori difficili ti prendono e fanno di te quello che vogliono.

Perché gli amori difficili mettono l’altro al centro del mondo mentre tu finisci nell’ombra.

Che “la verità è che non gli piaci abbastanza” è una cosa che negli ultimi dieci anni non ho mai dimenticato di ripetermi, ma che amarti (un po’) di più ti protegge da chi non ti ama (abbastanza) è invece qualcosa che sto cercando di tenere a mente sempre più spesso. Mi è molto cara la sesta tra #DieciCoseCheAvevoDimenticato

Precedenti Successivi

Potrebbe Interessarti:

Nessun Commento

Lascia un Commento