Blog

A me le mamme facevano paura (e la colpa è solo la mia)

A me le mamme hanno fatto sempre un po’ di paura. Prima di diventarlo anch’io e a dire la verità un po’ anche dopo.

A me le mamme facevano paura e la colpa è sempre stata la mia e dei miei pregiudizi su di loro. E dei miei pregiudizi su di loro è anche la colpa del fatto che i primi sentimenti provati nei confronti della maternità fossero di estrema inadeguatezza.

A lungo ho pensato che la colpa fosse degli altri, di chi giudicava, di chi  si mostrava per lo più perfetta e in sintonia con la prole come se esserlo potesse davvero rappresentare una colpa. Di chi sorrideva ed era in pace con un ruolo che io non sentivo mio.

La verità è che la colpa è stata sempre e solo la mia, di chi ha sempre guardato con terrore al cambiamento e verso chi avesse fatto scelte di vita molto diverse dalle mie.

Diventare mamma nella mia testa è suonato sempre come qualcosa di molto simile al game over, fine dei giochi, basta col noi stesse e il nostro individualismo, via con la vita vissuta in funzione dei figli. Guardavo alle mamme con lo stesso snobismo misto a compassione che mi riempiva gli occhi quando nei locali incontravo una coppia. Perché a me le coppie hanno sempre messo tristezza non chiedetemelo perché non lo so, ma è un sentimento col quale faccio i conti ancora oggi.

A voi, ad esempio, la domenica piace? A me no. Annoia e immalinconisce ma il perché mica lo so.

Perché alle mamme invece guardassi con freddezza lo so e dipende dal fatto che non riuscivo a capire qualcosa che non avevo gli strumenti per capire. Che le mamme non sono mai solo mamme e che una donna non si trasforma in un attimo in qualcosa di diverso da quello che è stata, da come è stata, fino ad un attimo prima. Che di retaggi e cliché sulla maternità ne avevo talmente pieni gli orecchi e gli occhi da non accorgermi che quella della mamma immersa in una nuvola rosa di amore e pupù era solo ed esclusivamente retorica.

Che nessuna mamma si sente veramente così.

E magari ci saranno ancora mamme che mi fanno paura, ancora oggi che sono anch’io mamma ma solo perché in realtà ci sono donne che mi fanno paura, che non sopporto, con le quali mi sento a disagio. Donne che non sono, né saranno mai amiche o fonte d’ispirazioni per me.

Donne, non mamme.

Precedenti Successivi

Potrebbe Interessarti:

Nessun Commento

Lascia un Commento